Grancona

Olimpiadi 26: Sala,primo nome sia Milano

"Ritengo che il nome prioritario debba essere Milano". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, rispondendo ai giornalisti che gli hanno chiesto quale potrebbe essere il nome della candidatura italiana ad ospitare le Olimpiadi invernali del 2026, che vede coinvolte le città di Milano, Torino e Cortina. "Possiamo anche trovare la formula per una sigla - ha precisato - ma ci deve essere l'evidenza che Milano è la sede principale dei Giochi e io ho offerto che anche gli uffici possano avere sede qui". Il sindaco ha aggiunto che il punto non è quello di ospitare o meno le cerimonie di apertura o di chiusura dei giochi perché "non cambiamo idea se ci danno due cerimonie", poi "il tema del nome è secondario alla risoluzione del problema della governance".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie